tag rfid passivi

I tag rfid passivi sono costituiti da un microchip collegato ad una piccola antenna e possono avere diverse forme. Il tag può essere inserito sotto un’etichetta adesiva, all’interno di un badge per la rilevazione delle presenze oppure all’interno di un portachiave rfid.

I tag rfid passivi sono molto più economici di quelli attivi e richiedono poca manutenzione.

I tag rfid passivi hanno la necessità di essere letti da distanze ravvicinate (dai 2 cm fino ad un massimo di 10m) poichè sono dotati un’alimentazione propria.

Questo tipo di RFID può operare a basse frequenze (125 kHz), alte frequenze (13.56 MHz) e ultra-alte frequenze (da 865 MHz).

Tag rfid passivi frequenze disponibili:

  • 125 KHz scrivibili (opzionale per le card rfid: con banda magnetica HiCo)
  • 125 Khz solo lettura (opzionale per le card rfid: con banda magnetica HiCo)
  • Mifare 1K (opzionale per le card rfid: con banda magnetica HiCo)
  • Mifare 4 K (opzionale per le card rfid: con banda magnetica HiCo)
  • Mifare Plus, Standard S e Standard X
  • Mifare Desfire
  • NFC (Ultralight-C, Ultralight EV1, Ntag213, NTAG216)
  • Icode
  • UHF
  • Q5
  • TK5551
  • a doppia tecnologia
  • Altre frequenze disponibili su richiesta

Possono essere personalizzati con loghi e scritte a seconda delle esigenze.

Esempio di modello tag rfid passivo: card rfid

card-tessere-badge_in_pvc-personalizzati-eurochip-team-solutions-min

Esempio di modello tag rfid passivo in vetro

tag-rfid-piccole-dimensioni-gtg_eurochip_team_solutions_rivignano_teor_udine-pordenone-venezia-treviso-padova-vicenza

Esempio di modello tag rfid passivo: etichette adesive

etichette-rfid-adesive-uhf-eurochip-team-solutions

Esempio di modello tag rfid passivo in metallo

tag-rfid-metal-tag-mea01_eurochip_team_solutions_rivignano_teor_udine-pordenone-venezia-treviso-padova-vicenza

Esempio di modello tag rfid passivo: portachiave rfid in abs

Esempio di modello tag rfid passivo: braccialetti in silicone

Esempio di modello tag rfid passivo: dischi

tag-rfid-metal-tag-mea02_eurochip_team_solutions_rivignano_teor_udine-pordenone-venezia-treviso-padova-vicenza

Esempio di modello mini tag rfid passivo

ag-rfid-piccole-dimensioni-nan_eurochip_team_solutions_rivignano_teor_udine-pordenone-venezia-treviso-padova-vicenza

Funzionamento dei tag rfid passivi

I tag fid passivi operano secondo un principio di elettromagnetismo che permette la condensazione di energia elettrica mediante onde radio. I tag rfid passivi sono infatti dotati di un piccolo condensatore che accumula energia e la rilascia facendo si che l’antenna a cui è collegato il microchip possa trasmettere.

Vantaggi nell'utilizzo di tag rfid passivi

  1. Assenza di rumore. Non emettono nessun tipo di suono né a riposo né al momento della loro interrogazione.
  2. Durata molto elevata. Il fatto di sfruttare un principio dell’elettromagnetismo e non avere al loro interno alcuna batteria, permette ai tag rfid passivi di essere molto longevi.
  3. Leggerezza. Pesano molto poco. Non più di qualche grammo.
  4. Costo. La loro semplice composizione (un chip integrato + un’antenna) gli permette di avere un prezzo davvero competitivo.
tag-passivi-rfid-tecnologia

ti interessano i nostri prodotti e servizi?

Chiamaci al numero 0432 774809 oppure inviaci la tua richiesta tramite form per ottenere un preventivo gratuito: un nostro consulente ti contatterà al più presto.